SUPERBONUS: CIABURRO, GOVERNO COMPLICA MISURA PER ACCONTENTARE PARTITI CHE LO TENGONO IN VITA  

“Sin da subito Fratelli d’Italia si è detta favorevole al Superbonus, pur ritenendo necessarie delle modifiche che ne facilitassero ai cittadini la sua fruizione. Il Governo, invece, per poter accontentare tutte le diverse anime che lo tengono in vita, ha complicato questa misura rendendola inaccessibile ai più. La detrazione fiscale del Superbonus al 110% è stata prorogata per i condomini solo fino al 2023, per poi ridursi al 65% nel 2025. Viene poi previsto solo per il 2022 un bonus destinato alle villette unifamiliari ma unicamente per chi ha un Isee entro i 25mila euro, penalizzando così le aree interne, i piccoli comuni, i borghi alpini e di montagna. Queste scelte, che limitano di gran lunga la platea dei beneficiari e rappresentano delle discriminanti nei confronti degli italiani che si vedono limitare il diritto di accesso nonché dei tempi congrui per operare, sono la conseguenza di continui compromessi al ribasso voluti dall’Esecutivo per consentire alle singole forze che lo compongono di vantarsi di insignificanti e inutili meriti”.
Così in una nota il deputato di Fratelli d’Italia, Monica Ciaburro.

Condividi