MIGRANTI: CIRIELLI, LAMORGESE DEVE DIMETTERSI

MIGRANTI: CIRIELLI, LAMORGESE DEVE DIMETTERSI

“Le coste italiane continuano ad essere prese d’assalto e da parte della Lamorgese solo un assordante silenzio. Un’intollerabile accettazione passiva degli eventi e una inammissibile inerzia che rendono palese l’inadeguatezza del capo del Viminale. Quello che ormai è divenuto il ministro “dell’immigrazione” dovrebbe dimettersi immediatamente, per cercare di evitare il caos. Da tempo sosteniamo che il ministro dell’Interno dovrebbe difendere i confini e soprattutto combattere terroristi e scafisti, anche per evitare tanti tragici naufragi che provocano la morte di molti migranti. Intanto questi delinquenti, trafficanti di essere umani, continuano imperterriti a muoversi liberamente nei nostri mari, ad investire quei soldi sporchi di sangue in armi o droga, spesso sostenuti anche dalle Ong che con loro prendono accordi sotto banco per portare in Italia disperati che, in quanto tali, spesso diventano criminali di ogni risma, stupratori, terroristi e spacciatori, quando, come è avvenuto, non portano già delinquenti o ex terroristi islamici. Questa la tragica realtà”.

Lo dichiara il Questore della Camera e deputato campano di Fratelli d’Italia, Edmondo Cirielli.

Condividi