MANOVRA: DE TOMA, DIFFICILE PER FAMIGLIE E IMPRESE CONSIDERARE QUESTO GOVERNO

MANOVRA: DE TOMA, DIFFICILE PER FAMIGLIE E IMPRESE CONSIDERARE QUESTO GOVERNO ‘DEI MIGLIORI’

L’area che si respira in questo strano Esecutivo è irrespirabile

“Risulta difficile per le famiglie e le imprese considerare questo governo ‘dei migliori’ visto che non è riuscito a dare alcuna risposta alle loro problematiche. Settori fondamentali, come quello marittimo balneare, quello del turismo, della ristorazione e del Made in Italy, sono stati lasciati soli. L’area che si respira in questo strano Esecutivo è irrespirabile, così come è quella nelle scuole dove la ventilazione meccanica, da sempre richiesta da Fdi, applicata dalla regione Marche dal presidente Acquaroli e sostenuta anche dall’Oms, non è stata ancora applicata”.

Così in Aula il deputato di Fratelli d’Italia Massimiliano De Toma.

“Più volte gli esponenti di questo governo hanno promesso, a favore di telecamera, interventi importanti per i caregiver familiari. Nonostante i buoni propositi nella legge di Bilancio, non vi è nulla per chi si occupa ogni notte e ogni giorno dei propri familiari disabili. Anche l’aumento promesso sulle pensioni di invalidità, per quanto esiguo, si è rivelato essere una pubblicità fine a se stessa e una delusione per chi percepisce 290 euro al mese. Gli autoproclamatosi “migliori” non esitano, però, a fornire certezze come quella legata agli aumenti delle bollette di luce e gas che apriranno una crisi irreversibile per le imprese ceramiche, vetraie e dell’edilizia. Il ruolo della buona politica sarebbe stata quella di fornire aiuti adeguati alle famiglie e alle imprese per evitare dolorose chiusure, aumenti sconsiderati dei prodotti, delocalizzazioni, cancellando così qualsiasi possibilità di attrarre nuovi investimenti capaci di produrre ricchezza”.

Condividi