GUIDONIA: DISGUSTATI DA DECISIONE SU MAMMA MILITE IGNOTO

GUIDONIA: DISGUSTATI DA DECISIONE SU MAMMA MILITE IGNOTO

Ministro Difesa e Presidente Commissione prendano distanze da amministrazione

“Siamo disgustati dalla notizia che l’Amministrazione comunale di Guidonia, a guida 5 Stelle e sostenuta dal Pd, offenda la memoria di Maria Bergamas, la ‘mamma del Milite Ignoto’ annunciando lo stop all’intitolazione di una strada a suo nome perché ritenuta ‘sostenitrice del Ventennio’. Dopo le tante celebrazioni per il centenario che hanno permesso alle nuove generazioni di conoscere il sacrificio dei nostri militari e la figura del Milite Ignoto, oggi arriva una vergognosa accusa nei confronti della contadina che nel 1921 scelse un corpo sconosciuto tra quelli di alcuni caduti della Prima Guerra Mondiale affinché venisse tumulato all’Altare della Patria a Roma”.

Lo dichiarano in una nota congiunta i deputati di Fratelli d’Italia della commissione Difesa, Salvatore Deidda, Giovanni Russo e Davide Galantino.

“Ricordiamo che il centenario del Milite Ignoto è stato celebrato da tutte le forze politiche senza distinzione e che alla Camera dei Deputati è stata sottoscritta e approvata una mozione unitaria a prima firma del Presidente della Commissione Difesa Gianluca Rizzo, 5 Stelle, proprio per ricordare questa importante figura. In quella stessa occasione, venne ricordata tra l’affetto di tutti, anche quella mamma che oggi viene incredibilmente offesa. Mi auguro che il Presidente Rizzo così come il Ministro della Difesa vogliano condannare questa vile azione. La mamma del Milite Ignoto non merita questa offesa”.

Condividi