Fisco: Lollobrigida, governo pensi a pescatori e agricoltori

Fisco: Lollobrigida, governo pensi a pescatori e agricoltori

“Il disegno di legge sulla delega fiscale prelude a un aumento della tassazione sugli immobili degli italiani. Fratelli d’Italia non è il solo a pensare che questo provvedimento nasconda una patrimoniale, lo ritengono le associazioni di categoria e parti della maggioranza. Dopo due anni di pandemia, durante la più grande crisi internazionale dal dopoguerra, il governo pensa all’ennesima stangata per i cittadini. E’ un’ipotesi insostenibile e noi chiediamo di escluderla in modo più credibile rispetto a quanto fatto a luglio sul green pass, quando Draghi parlava di garanzia di trovarsi tra non contagiati e poi è stato smentito dai fatti. Il governo dovrebbe pensare ai panificatori, agli agricoltori, ai pescatori fermi nei porti per il caro carburante e ai cittadini terrorizzati di fronte ai prezzi dei distributori e non a tassare nuovamente gli italiani che sono già in ginocchio, colpendo la loro ultima certezza: la proprietà”. Lo ha detto nel corso del Question Time al presidente Draghi il capogruppo di Fratelli d’Italia alla Camera, Francesco Lollobrigida.

Condividi