COVID, RAMPELLI: GOVERNO IN RITARDO SI PREOCCUPA SOLO ORA DI VARIANTE DELTA. PRIMI CONTAGI GIÀ CON SBARCHI IRREGOLARI

COVID, RAMPELLI: GOVERNO IN RITARDO SI PREOCCUPA SOLO ORA DI VARIANTE DELTA. PRIMI CONTAGI GIÀ CON SBARCHI IRREGOLARI

Primi contagi già con sbarchi irregolari

“Da oggi tutta l’Italia è in zona bianca – eccezione per la Valle d’Aosta – e si è in attesa che il Governo decida di porre fine anche all’obbligo di indossare la mascherina all’aperto. Ci abbiamo messo settimane perché il Governo Draghi arrivasse a una scelta di buon senso sull’eliminazione del coprifuoco”.

E’ quanto dichiara in una nota Fabio Rampelli, vicepresidente della Camera e deputato di Fdi.

“Non vorremmo che ciò che gli italiani hanno conquistato a piccoli passi venisse vanificato da un’improvvisa accelerazione della variante Delta dovuta a ritardi e superficialità. Già dalla scorsa settimana ci sono stati casi in Italia, complici gli sbarchi irregolari di clandestini a Lampedusa. Solo oggi apprendiamo che il Ministero della Salute ha annunciato ‘un’indagine rapida sulle varianti’ al fine di ‘stimare con maggiore precisione la diffusione della Delta’. Visto il contesto, per sapere se le nuove varianti fossero già in circolazione, non si sarebbe dovuto agire prima?”.

Condividi