COVID. LOLLOBRIGIDA: STATO EMERGENZA CONSUETUDINE NON PIU’ GIUSTIFICABILE

“Siamo in uno stato di emergenza permanente, una condizione che da eccezionale è stata trasformata in consuetudine. Si contraggono le libertà in nome della sicurezza e della sanità con la decretazione d’urgenza, ma in questo modo si indebolisce il Parlamento e si superano le prerogative degli eletti dal popolo, arrivando così a un monocameralismo di fatto. Anche il Presidente della Camera Roberto Fico, seppur tardivamente, ha sottolineato che il governo continua ad usare strumenti che forzano i passaggi parlamentari: una denuncia grave e che non può rimanere inascoltata. Tutti ormai ci ripetono che con il Covid bisogna convivere perché siamo in una sindemia e non più in una fase emergenziale, eppure sta diventando ordinario giustificare procedure che non sono più giustificabili”.
Lo ha detto il capogruppo di Fratelli d’Italia alla Camera, Francesco Lollobrigida.
Condividi