CARCERI: FERRO, GOVERNO INVESTA SU COMPARTO SICUREZZA

CARCERI: FERRO, GOVERNO INVESTA SU COMPARTO SICUREZZA

Polizia penitenziaria sotto organico e senza strumenti adeguati

“Sui presunti fatti avvenuti nel carcere di Santa Maria Capua Vetere con la pubblicazione delle foto su una testata giornalistica, c’è stato un grave processo mediatico e il ministro della Giustizia avrebbe già dovuto inviare una commissione ispettiva”.

Così in Aula il vice capogruppo di Fratelli d’Italia alla Camera Wanda Ferro.

“Non esiste una doppia morale – ha aggiunto Ferro – il presupposto è che chi sbaglia deve assumersi la responsabilità. FdI è dalla parte degli uomini e delle donne in divisa che spesso soffrono per una politica di governo inefficace e insolerte. Avremmo gradito la stessa attenzione mediatica durante le tante le rivolte in carcere che si sono succedute e sulle quali i sindacati di Polizia hanno lanciato un grido di allarme. La Polizia penitenziaria è, infatti, sotto organico di 4mila unità ed è costretta a lavorare senza strumenti adeguati. Prima di puntare il dito contro le Forze di polizia il governo dovrebbe investire veramente sul comparto sicurezza”, ha concluso Ferro.

Condividi