Roma, Caretta: Follia totale agente indagato per aver fatto proprio dovere

Roma, Caretta: Follia totale agente indagato per aver fatto proprio dovere

Sicurezza di tutti noi messa a rischio da criminali

“Agente indagato e patrocinio legale gratuito per l’aggressore. Ormai siamo alla follia più totale e la sicurezza di tutti noi è messa a rischio da criminali e leggi assurde. Alla prossima occasione in cui un criminale metterà a rischio l’incolumità dei cittadini cosa dovrebbe fare un agente? Prendersi una coltellata, arrendersi o fare il proprio dovere e subito dopo chiamare un avvocato per difendersi?”.

E’ quanto dichiara Maria Cristina Caretta, deputata di Fratelli d’Italia.

“In un mondo normale il poliziotto andrebbe encomiato, ma non essendosi fatto accoltellare va messo sotto inchiesta. Non si può continuare a indignarsi e basta per vicende folli come questa, ora c’è bisogno di una riforma radicale della giustizia che tuteli i cittadini, le forze dell’ordine e punisca finalmente i criminali”.

Condividi