DIFESA, DEIDDA: BENE APPROVAZIONE TESTO UNICO SU RIFORMA STRUMENTO MILITARE

DIFESA, DEIDDA: BENE APPROVAZIONE TESTO UNICO SU RIFORMA STRUMENTO MILITARE

Soddisfazione per rinvio di 9 anni tagli a personale

“L’approvazione, da parte del Senato, del Testo unico di riforma dello strumento militare ci riempie di soddisfazione. All’interno dello stesso è contenuta la nostra proposta di legge che rinvia di 9 anni i tagli al personale militare previsto dalla legge 244 del 2012. Questa è una grande vittoria che, come Fratelli d’Italia, inseguiamo e abbiamo proposto fin da inizio legislatura con Giorgia Meloni, il capogruppo Lollobrigida e i colleghi della commissione Difesa, Ferro, Galantino, Russo, la capogruppo al Senato Isabella Rauti e la senatrice Petrenga”. Lo dichiara Salvatore Deidda, deputato e capogruppo di Fratelli d’Italia in Commissione Difesa e primo firmatario della legge.

“Ci prendevano per pazzi – conclude Deidda – ma con il lavoro in commissione Difesa, grazie al Presidente Rizzo e a tutti i colleghi, abbiamo convinto anche i più scettici. Si è partiti dalla nostra proposta di legge per poi abbinarla con altre. Con la collaborazione del Ministero della Difesa si è arrivati, poi, ad un Testo unico che dà risposte concrete ai nostri uomini e donne della Difesa e pone le basi per il futuro al superamento della stessa legge 244 e ulteriori riforme a favore dei nostri militari”.

Condividi